Press "Enter" to skip to content

Voce del verbo “Innovare”

innovare v. tr. [dal lat. innovare, der. di novus «nuovo»] (io innovo, ecc.). – Propriam., rendere nuovo; è per lo più sinon. di rinnovare, con uso ristretto a casi particolari: Mutare uno stato di cose, introducendo norme, metodi, sistemi nuovi

Enciclopedia Treccani: “innovare “

Cosa vuol dire innovare? Definizione del termine “Innovazione”

Partendo dal definire il concetto di “innovazione”, limitando la definizione a quella piu’ specifica del nostro ambito di interesse ed indagine, una delle definizioni più riuscite è quella dell’economista austriaco Joseph Schumpeter (1934): “Non è imprenditore […] chi compie operazioni economiche, intendendo lucrarne profitto, bensì colui che introduce atti innovativi”. In economia si è usi distinguere tra:

  • innovazione di prodotto (miglioramento o radicale cambiamento dei beni offerti)
  • innovazione di processo, intervento migliorativo o di radicale mutamento riguardante il sistema o i macchinari o l’organizzazione della produzione.

Un concetto relativamente nuovo è quello di innovazione incrementale, che, distinguendosi dall’innovazione radicale (disruption), punta a incrementare l’innovatività di qualcosa che già c’è. 

Genericamente, ad ogni modo, per innovazione si intende l’introduzione di nuove modalità di progettazione, di produzione o vendita di beni o servizi; Significa fondamentalmente creare un cambiamento positivo nello stato di cose esistente o, in relazione significato letterale della parola, alterare l’ordine delle cose stabilite per far cose nuove.

Per le imprese uno dei piu’ costanti elementi di discrimine fra in successo e l’insuccesso e’ proprio la capacita’ di fare innovazione: un fattore determinante come fuel per ogni qual si voglia “crescita” anche economica.

L’imprenditore deve essere in grado di innovare ed innovarsi: di mettere in discussione tanto se’ stesso quanto ogni possibile zona di confort, al fine di poter cogliere gli stimoli e le sollecitazioni che giungono dall’esterno (o, perche’ no, anche dall’interno) della sua impresa, cosi’ da poter essere costantemente al passo delle nuove condizioni di un mercato in perpetuo mutamento.

Un’ innovazione è l’implementazione di un prodotto (bene o servizio) o di un processo, nuovo o considerevolmente migliorato, di un nuovo metodo di marketing, o di un nuovo metodo organizzativo con riferimento alle pratiche commerciali, al luogo di lavoro o alle relazioni esterne.

Questa è la definizione di innovazione secondo l’OCSE (Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico) e la Commissione Europea.

Tirando le somme fra i molti concetti elencati ed analizzati potremo forse dire che: innovare significa creare un cambiamento al fine di migliorare uno stato di cose esistente.

Innovation distinguishes between a leader and a follower”.

Steve Jobs

Se innovi sarai leader nel tuo settore, nel tuo mercato… se non innovi sei costretto a inseguire, ad essere un epigono.

Un’innovazione di successo è quando soddisfa un bisogno quindi, partendo da un problema, da una richiesta di un cliente, dalla ricerca di un’opportunità o anche da un’idea improvvisa, si incoraggia e si realizza qualcosa di nuovo, che viene accettato dal mercato per diventare poi, con il tempo, uno standard (pronto, probabilmente, per essere a sua volta messo in discussione e, quindi, innovato).

Innovare significa avere lo sguardo rivolto al futuro ed e’ questa la direzione verso cui, quotidianamente, volgiamo anche il nostro, al fine di riuscire ad individuare i migliori innovatori di oggi e di domani, ed al loro fianco poter crescere, mutare, “innovare”… ed innovarci: la “soluzione innovativa” e’ uno dei punti focali nella nostra analisi dei moltissimi progetti presentati per l’ingresso in piattaforma.

Curioso di scoprire l’innovazione selezionata da Doorway e, con noi, iniziare un percorso attivo di crescita?

Pronto per innovare?

Ti aspettiamo in piattaforma: https://www.doorwayplatform.com/it/invest

Fonti: