Press "Enter" to skip to content

Vitesy: cosa c’è nell’aria che respiriamo?

Inizia subito ad investire con Doorway: scopri le opportunita’ di investimento sulla nostra piattaforma cliccando qui

L’inquinamento interno delle nostre case e uffici è fino a 5 volte superiore rispetto all’esterno.
Dato che trascorriamo il 90% del nostro tempo in ambienti chiusi, dobbiamo trovare una soluzione a un problema invisibile. L’aria all’interno sembra pulita, ma in realtà presenta tossine e sostanze inquinanti.
Fumo, vernice, plastica, prodotti per la pulizia e altri oggetti domestici comuni possono rilasciare agenti inquinanti nell’aria interna come benzene, xilene, formaldeide e ammoniaca.
Azioni quotidiane comuni come cucinare, accendere il fuoco o pulire casa producono sostanze nocive per la nostra casa. Per migliorare il nostro benessere, dobbiamo sapere quali sono questi inquinanti, da dove provengono e, soprattutto, come possiamo eliminarli.

Vitesy

La sensibilità ambientale è ormai un virtuosissimo trend anche all’interno del panorama nostrano dell’innovazione: tante sono le start-up italiane impegnate sul fronte ambientale che riescono a trainare il dibattito social coinvolgendo ed appassionando la rete con soluzioni e idee spesso rivoluzionarie, utili alla salvaguardia del Pianeta (qualche dato? Leggete quanto emerso nell’ ultima ricerca di Mimesi -gruppo DBInformation– e Talent Garden).

In questo scenario sta crescendo Vitesy, un’azienda di scienziati, ingegneri e designer uniti da un unico obiettivo: eliminare l’inquinamento che ci circonda e vivere senza pericoli per la nostra salute.

Nel Gennaio 2016 la presentazione del primo prodotto al CES di Las Vegas grazie a cui vengono selezionati da Plug & Play Ventures per un programma di incubazione in Silicon Valley.
Grazie ai 2 Milioni di euro ricevuti nel 2018 dall’Unione Europea con Horizon 2020, lanciano il loro secondo prodotto su Kickstarter, Natede, che è diventato il prodotto antinquinamento più finanziato di sempre sulla piattaforma.

Cos’è Natede? Un prodotto che unisce natura, tecnologia e design per analizzare e pulire l’aria degli interni: un purificatore d’aria naturale per gli ambienti interni (dalla casa all’ufficio), dotato della tecnologia più sofisticata e di un’estetica senza pari, capace in breve tempo di fare incetta di premi (tra i tanti, il German Design Award, European Design Award e il Best of Kickstarter) e di consenso della critica e dei consumatori (più di 1 milione di dollari raccolti in poche settimane su Indiegogo).

Ma Vitesy non è un’azienda mono-prodotto e molte sono le novità in fase di sviluppo: a brevissimo sara’ disponibile il sistema di purificazione e monitoraggio dell’aria diffusa Eteria, guardate qui https://vitesy.com/it/eteria

“Siamo partiti dalla Silicon Valley, poi ritornati in Europa dove abbiamo ricevuto un investimento di circa 2 milioni di euro dalla Comunità Europea. Abbiamo già lanciato due prodotti sul mercato e adesso stiamo scalando e crescendo: vogliamo avere un grande impatto nel mondo, con prodotti sostenibili, belli e con un’altissima tecnologia”

Paolo Ganis, co-founder e ceo Vitesy

Inserita un mercato globalmente in fortissima crescita, il mercato della purificazione dell’aria raggiungerà i 33 miliardi di dollari a livello globale entro il 2023 contro i 5 del 2013, con Doorway abbiamo scelto Vitesy come opportunità di investimento da proporre in piattaforma ai nostri investitori.

Curiosi di scoprire di più? Vi aspettiamo in piattaforma: https://www.doorwayplatform.com/it