Press "Enter" to skip to content

House Party e la resilienza delle Startup

Per via dell’emergenza sanitaria, in questo ultimo periodo abbiamo potuto notare un aumento di popolarità esponenziale delle applicazioni che consentono di fare videochiamate di gruppo. Zoom, Skype e, meno prevedibilmente, House Party. Quest’ultima app ha avuto un’impennata di utilizzo esponenziale, diventando in brevissimo tempo virale e diffusissima soprattutto tra gli under 25.

In breve, House Party consente di avviare delle videochiamate di gruppo che vengono rese interattive dalla presenza di giochi ed attività di intrattenimento da condividere con i propri amici. A differenza delle sopracitate Zoom e Skype, mira quindi ad un target più giovane ed ha un approccio meno serioso e più conviviale.

Marco Montemagno ne ha parlato approfonditamente in un recente video, evidenziando come la Startup, partita sotto un’altra forma diversi anni fa e costretta dai competitors a chiudere, sia completamente rinata sotto un’altra forma fino a trovare il successo di oggi.

Scopri le opportunità di investimento su Doorway Platform.