Press "Enter" to skip to content

Doorway nuovo associato di AIPB

Doorway è nuovo associato di AIPB, l’Associazione Italiana Private Banking che dal 2004 riunisce i principali operatori nazionali e internazionali del settore. A rappresentare la Società in AIPB sarà il Ceo di Doorway, Antonella Grassigli. L’ingresso di Doorway come nuovo associato porta in AIPB le competenze di un operatore Fintech che, attraverso una piattaforma pensata specificamente per il mercato del Wealth Management, offre un servizio innovativo per supportare i Private Banker i cui clienti HNWI e UHNWI vogliono avvicinarsi al Venture Capital.

Siamo felici di poter far parte di un prestigioso network che unisce le migliori realtà del Private Banking in Italia. In questo modo è possibile offrire ai Private Banker opportunità di investimento di valore per diversificare i portafogli su start up e PMI innovative, oltre a servizi dedicati pensati per agevolarli nel monitoraggio e nella gestione degli investimenti per i loro clienti.

Doorway nasce per favorire, grazie al suo modello di business, l’investimento di capitali privati in economia reale. Recentemente siamo diventati società Benefit, prima startup Fintech “purpose driven” in Italia, a conferma della nostra mission di contribuire alla creazione di valore per gli investitori e per le aziende investite, convogliando capitali verso lo sviluppo di imprese innovative in grado di generare un cambiamento positivo sulla società e verso un sistema economico finanziario più resiliente e capace di creare benessere nel lungo termine.

Antonella Grassigli, CEO e Co-founder di Doorway

Doorway è la piattaforma Fintech di investimento online in Start-up e PMI innovative leader nella raccolta nel segmento Private & Professional con oltre 1.000 investitori qualificati iscritti sulla piattaforma. La Società fa parte di un Network altamente qualificato che consente di generare un deal flow di start up, scale up e PMI innovative ad alto potenziale in un’ottica di investimento professionale.

Abbiamo costruito non solo la piattaforma, ma l’intero modello operativo, sulla base delle esigenze specifiche dei Private Banker che devono potere offrire ai propri clienti deal validati e aggiornarli sull’andamento dell’investimento.

Doorway non è solo un intermediario per la raccolta dei capitali, ma un vero e proprio partner che crea valore aggiunto attraverso:

un processo di selezione, validazione e di due diligence, svolta da primarie società di consulenza esterne, delle società offerenti. In questo modo possiamo offrire agli investitori società con un business model ad elevato potenziale;

– la tutela degli investitori di minoranza attraverso la costituzione di un veicolo dedicato che consolida l’investimento del Club Deal e negozia clausole di investimento simili a quelle dei Venture Capital. Non solo: Doorway nomina anche l’amministratore del veicolo, il Deal Champion, che è uno degli investitori esperto del settore, in grado quindi di fornire supporto e networking ai Founder per aiutarli a sviluppare il progetto imprenditoriale;

il monitoraggio e la reportistica post investimento sia attraverso cruscotti dedicati, che permettono al Private Banker di monitorare diversi clienti, sia attraverso le comunicazioni del Champion che siede nel Board ed è quindi informato sugli sviluppi dell’azienda.  

Barbara Avalle, COO di Doorway

Inoltre Doorway si avvale dell’alleanza strategica con PMI Capital e IRTop Consulting per l’eventuale processo di quotazione delle società Target su Aim ed Euronext, per favorire le exit dall’investimento.

Ad oggi Doorway ha chiuso con successo tutte le 16 campagne di investimento, tra cui ACBC, Deliveristo, Rejoint, Aorticlab, Vitesy, Mysecretcase e conta una community di oltre 1.000 investitori.