Press "Enter" to skip to content

Cosa vogliono sapere gli Angel Investors prima di investire nella tua startup

ūüí° Scopri tutte le informazioni e gli approfondimenti sui progetti gi√† selezionati sulla piattaforma dal nostro network di esperti cliccando qui.
.
fonte: Forbes
.

Gli angel investors investono in startup in fase iniziale in cambio di una partecipazione nella societ√†, genericamente auspicandosi di replicare investimenti di successo di alto profilo, come quelli effettuati in aziende come Airbnb, Facebook, Instagram, WhatsApp, Uber… Gli angel investors, tipicamente, fanno piccole scommesse (da $ 25.000 a $ 100.000) con la speranza di ottenere rendimenti “home run”.

Certo gli angel investors capiscono che le startup hanno un alto rischio di fallimento: quindi, in ultima analisi, un angel investor deve sentirsi sicuro che il potenziale ritorno sull’investimento valga i rischi connessi ad un eventuale ribasso sulle aspettative, o peggio.

Gli angel investor esaminano una serie di punti chiave e intraprendono dovute due diligence prima di investire in una startup. Analizziamo gli elementi che gli angel investors valutano per decidere se investire o meno in una startup.

1. C’√® un ottimo founder / team di gestione?

Molti investitori considerano il team dietro ad una startup pi√Ļ importante dell’idea o del prodotto stesso: gli investitori vorranno sapere se il team ha il giusto mix di capacit√†, motivazione, esperienza e temperamento per far crescere il business. 

Anticipa quindi queste domande:

  • Chi sono i fondatori ed i membri chiave del team?
  • I membri del team hanno gi√† lavorato insieme in passato?
  • Quale esperienza di impatto rilevante ha il team?
  • Quali importanti aggiunte al team sono necessarie a breve termine?
  • Perch√© il team √® in grado di eseguire il business plan dell’azienda in modo univoco?
  • Quanti dipendenti ha l’azienda?
  • Cosa motiva/Qual √® il movente dei fondatori?
  • Come pensi di scalare il team nei prossimi 12 mesi?

In definitiva, l’investitore dovr√† valutare se sar√† piacevole e profittevole lavorare con i founders ed il team. L’investitore crede nella squadra? Il CEO √® esperto e disposto ad ascoltare? Il CEO √® degno di fiducia? Inoltre, il coinvolgimento di consulenti esperti pu√≤ essere molto utile nelle prime fasi per aiutare a coadiuvare un team in fase iniziale, che √® ancora in crescita.

2. L’opportunit√† di mercato √® interessante e “grande”?

La maggior parte degli investitori √® alla ricerca di attivit√† in grado di scalare e diventare significative, quindi assicurati di chiarire e chiarirti in anticipo “perch√© la tua attivit√† ha il potenziale per diventare davvero grande?”. Non presentare piccole idee: se il primo prodotto o servizio √® piccolo/limitato, forse √® necessario posizionare l’azienda come un’attivit√† a “piattaforma” che consenta la creazione di pi√Ļ prodotti o app. Gli investitori vorranno conoscere l’effettivo mercato indirizzabile e quale percentuale del mercato si intende acquisire nel tempo.

3. Quale traction iniziale positiva ha ottenuto l’azienda?

Una delle cose pi√Ļ importanti per gli investitori saranno i segni evidenti di una trazione iniziale o di clienti gi√† in essere. Una societ√† che ha ottenuto una trazione anticipata avr√† maggiori probabilit√† di ottenere finanziamenti da parte degli investitori, e con condizioni migliori. Esempi di trazione iniziale possono includere quanto segue:

  • La creazione di un prodotto beta o minimamente redditizio
  • Clienti iniziali o pilota, in particolare clienti di marca
  • Partnership strategiche
  • Testimonianze dei clienti
  • Ammissione a programmi competitivi come acceleratori o incubatori tecnologici

Gli investitori vorranno sapere come accelerare la trazione iniziale: qual √® stato il motivo principale della trazione? Come pu√≤ l’azienda scalare questa prima trazione?

Non dimenticare di mostrare le prime notizie o la rassegna stampa che hai ricevuto, soprattutto da siti Web o pubblicazioni importanti: presenta i titoli in una diapositiva sul tuo investor pitch. Elenca il numero di articoli e pubblicazioni che menzionano l’azienda.

4. I founders sono appassionati, determinati e coinvolti nel lungo periodo?

Molti venture capitalists cercano fondatori appassionati e determinati: si tratta di individui che si dedicheranno alla crescita del business e ad affrontare le inevitabili sfide? La vita delle startup non √® cosa facile e gli investitori vogliono sincerarsi che i founders abbiano la spinta interiore adeguata a superare gli alti e bassi del business. Gli investitori vogliono vedere un impegno genuino per il business.

5. I founders comprendono i dati finanziari e le metriche chiave della loro attività?

Gli investitori cercano fondatori che comprendano veramente i dati finanziari e le metriche chiave della loro attivit√†. Devi essere in grado di dimostrare di avere controllo su tutti questi aspetti e di essere in grado di articolarli in modo coerente.

Ecco alcune metriche chiave che interesseranno agli angel investor:

  • Burn rate mensile dell’attivit√†
  • Crescita prevista dei ricavi
  • Margine lordo
  • Valore a vita di un cliente
  • Costo di acquisizione del cliente
  • Componenti chiave dei ricavi lordi e delle spese lorde
  • EBITDA
  • Quanto tempo ci vorr√† per portare l’azienda alla redditivit√†
  • Quanto capitale aggiuntivo dovr√† essere raccolto in futuro e quando
  • Altri indicatori chiave di prestazione del business (KPI)

6. L’investitore conosce l’imprenditore? In caso negativo, l’imprenditore √® stato segnalato da un collega di fiducia?

Se l’investitore gi√† conosce e apprezza l’imprenditore, questo √® certo un grande vantaggio. Se l’imprenditore non conosce l’investitore, il modo migliore per catturare la sua attenzione √® ricevere una calorosa presentazione da un collega di fiducia: un imprenditore, un avvocato, un banchiere di investimento, un altro business angel od un venture capitalist. I business angels vengono inondati di executive summaries e pitch non richiesti: il pi√Ļ delle volte, tali sollecitazioni vengono ignorate a meno che non vengano inviate da una fonte affidabile.

L’ investor pitch iniziale √® professionale ed interessante?

La prima cosa che l’investitore si aspetta √® di vedere un investor pitch di 15-20 pagine, questo preliminarmente al fissare una riunione. Nel pitch, l’investitore spera di vedere un modello di business interessante, con imprenditori impegnati e, soprattutto, grandi opportunit√†. 

Quindi assicurati di aver preparato e controllato un ottimo pitch. Rivedere altre presentazioni e riepiloghi esecutivi pu√≤ aiutarti a migliorare il tuo.

8. Quali sono i potenziali rischi per l’azienda?

Gli investitori vogliono capire quali rischi potrebbero presentarsi per l’azienda: vogliono capire i tuoi processi di pensiero e le eventuali precauzioni attenuanti che stai prendendo per ridurre questi rischi. Tuttavia, ci sono inevitabilmente dei rischi in qualsiasi piano aziendale, quindi preparati a rispondere a queste domande in modo ponderato:

  • Quali sono i rischi principali per l’azienda?
  • Quali rischi legali hai? Il modello di business sar√† conforme alle leggi applicabili, inclusa l’espansione della protezione della privacy?
  • Quali rischi tecnologici hai?
  • Hai dei rischi normativi?
  • Esistono rischi di responsabilit√† del prodotto?
  • Quali misure prevedi di intraprendere per mitigare tali rischi?

Le startup che possono dimostrare di aver ridotto o eliminato i rischi di prodotto, tecnologia, vendite o mercato avranno un vantaggio nella raccolta di fondi.

9. Perch√© il prodotto dell’ azienda √® eccezionale?

L’imprenditore deve esprimere chiaramente in cosa consiste il prodotto o servizio dell’azienda e perch√© √® unico, quindi gli imprenditori dovrebbero aspettarsi le seguenti domande:

  • Perch√© gli utenti agli utenti interessa/dovrebbe interessare tuo prodotto o servizio?
  • Quali sono le principali tappe dello sviluppo del prodotto?
  • Quali sono le principali caratteristiche chiave del tuo prodotto o servizio rispetto ai concorrenti?
  • Cosa hai imparato dalle prime versioni del prodotto o servizio?
  • Quali sono le due o tre caratteristiche chiave che intendi aggiungere?
  • Con che frequenza prevedi di migliorare o aggiornare il prodotto o il servizio?
  • Hai delle recensioni favorevoli da parte dei clienti?

10. Come verrà utilizzato il mio capitale investito e quali progressi saranno realizzati con questo?

Gli investitori vorranno assolutamente sapere come verr√† investito il loro capitale ed il burn rate proposto (in modo che possano capire quando potrebbe essere necessario il prossimo round di finanziamento). Ci√≤ consentir√† inoltre agli investitori di verificare se i tuoi piani di raccolta fondi sono ragionevoli visti i requisiti di capitale che avrai. Inoltre consentir√† agli investitori di vedere se la stima dei costi (ad esempio, per i talenti ingegneristici, costi di marketing o per gli spazi per uffici) √® ragionevole data la loro esperienza con altre societ√†. Gli investitori vogliono assicurarsi di avere il capitale necessario per raggiungere il prossimo traguardo in modo da poter raccogliere pi√Ļ finanziamenti.

11. L’azienda dispone di una tecnologia differenziata?

Poich√© molti angel investor investono in software, Internet, dispositivi mobili od altre societ√† tecnologiche, un’analisi della tecnologia della startup (o della  tecnologia proposta) √® fondamentale. Le domande che gli investitori perseguiranno possono includere:

  • Quanto √® differenziata la tecnologia dell’azienda?
  • Quali vantaggi competitivi ci saranno rispetto alla tecnologia esistente?
  • Quanto sar√† facile replicare la tecnologia?
  • Quanto sar√† costoso integrare la tecnologia in ogni prodotto?

In relazione a ciò, gli angel investor eseguiranno la due diligence sulla proprietà intellettuale chiave posseduta o sviluppata dalla società, come copyright, brevetti, marchi, nomi di dominio, ecc.

12. Le proiezioni finanziarie dell’azienda sono credibili ed interessanti?

Se la tua startup presenta agli investitori proiezioni che dimostrano che l’azienda raggiunger√† 1 milione di dollari di entrate in cinque anni, gli investitori avranno poco interesse: gli investitori vogliono investire in un’azienda che pu√≤ crescere in modo significativo e diventare un’attivit√† entusiasmante. 

In alternativa, se mostri proiezioni in cui la società prevede di essere a 500 milioni di dollari in tre anni, gli investitori penseranno semplicemente che sei irrealistico, soprattutto se oggi sei a zero ricavi.

Evita nelle tue proiezioni ipotesi che saranno difficili da giustificare, come ad esempio il modo in cui otterrai una crescita del 400% dei ricavi con una crescita solo del 20% dei costi operativi e di marketing.

Per credere alle tue proiezioni finanziarie, gli investitori vorranno che tu esprima i tuoi assunti chiave e che li convinca che tali ipotesi sono ragionevoli. Se non puoi farlo, gli investitori non sentiranno che hai un vero controllo sull’attivit√†. Aspettati che gli investitori respingano le ipotesi e vorranno che tu abbia una risposta ragionevole e ponderata.

13. In che modo l’azienda commercializzer√† i propri prodotti o servizi?

Gli investitori sanno che costruire un ottimo prodotto o servizio non √® sufficiente: l’azienda deve disporre dell’inizio di un piano di marketing ben congegnato. Le domande di marketing includeranno:

  • Qual √® il tuo mercato di riferimento?
  • Quali sono i modi migliori per avvicinarsi al mercato di riferimento?
  • Quali saranno i costi di acquisizione dei clienti?
  • Come utilizzerai i social media per attirare i clienti?
  • Come utilizzerai la ricerca a pagamento tramite Google, Bing e i social-media?
  • Quali PR intendi impiegare?
  • Come farai ad assicurarti che il tuo sito web sia ottimizzato per i motori di ricerca?
  • Ti impegnerai nel marketing dei contenuti?
  • Ti affiderai a canali di distribuzione di terze parti? Queste terze parti sono sufficientemente coinvolte ed incentivate?

14. Quali sono i termini specifici e la valutazione del round di finanziamento?

Gli angel investor possono porre le seguenti domande sul round di finanziamento:

  • Quanto viene raccolto?
  • Quanto √® gi√† promesso dagli investitori?
  • Ci sono investitori precedenti che partecipano al round?
  • C’√® un noto investitore che guida il round?
  • C’√® un importo minimo di capitale da raccogliere prima che avvenga una chiusura?

La valutazione di questi punti sar√† un punto focale per gli investitori. 

Se dici ad un investitore che desideri un investimento di 100 milioni di dollari anche se hai avviato l’attivit√† solo tre settimane fa, o non hai ancora molta traction, la conversazione probabilmente finir√† molto rapidamente. Spesso, √® meglio non discutere l’ammontare dell’investimento in una prima convocazione / riunione, se non per dire che ti aspetti di essere ragionevole sulla valutazione. Ma l’investitore non vuole nemmeno perdere molto tempo in un accordo se le aspettative di investimento sono irragionevoli o non attraenti.

Suggerimenti finali per gli imprenditori che cercano Angel Investors

Ecco alcuni suggerimenti conclusivi per gli imprenditori che cercano di ottenere finanziamenti da angel investors per la loro startup:

  • Rivolgiti a angel investors che investono nella tua area geografica: alcuni investitori investiranno solo in societ√† situate nelle loro vicinanze.
  • Scegli angel investors che investono nel tuo settore (software, internet, mobile, biotech, cleantech, ecc.).
  • Prepara un pitch per investitori di 15-20 pagine.
  • Fai pratica con il tuo discorso e ottieni feedback. Preparati a tenere riunioni di presentazione mediante Zoom o altre piattaforme video.
  • Fai una dimostrazione del prodotto adeguata o prepara un video ben prodotto.
  • Assicurati di aver studiato la concorrenza e di anticipare le domande che potresti ricevere sui concorrenti.
  • Mostra all’investitore che c’√® un’opportunit√† per una grande exit (M&A  o IPO) tra tre e sette anni.

.
fonte: Forbes
.
ūüí° Scopri tutte le informazioni e gli approfondimenti sui progetti gi√† selezionati sulla piattaforma dal nostro network di esperti cliccando qui.